Area Soci ANCAD

Sei socio Ancad? Inserisci username e password che hai ricevuto per mail e accedi ai contenuti esclusivi.

    
05/11/2018

La commissione europea presenta il suo piano di lavoro per il 2019

Il 23 ottobre 2018, la Commissione europea ha presentato il suo programma di lavoro per il 2019 impostandone le principali iniziative per l’anno a venire. Con il programma di lavoro, la Commissione intende informare il pubblico ed i co-legislatori dei suoi impegni politici per presentare nuove iniziative, ritirare le proposte pendenti e la revisione della legislazione UE esistente.

Il programma di lavoro per il 2019 è il quinto programma di lavoro che sarà presentato dalla Commissione Juncker e definisce le iniziative per completare il lavoro sulle dieci priorità indicate negli orientamenti politici del Presidente Juncker entro la fine del mandato quinquennale della Commissione, così come più iniziative a lungo termine al fine di plasmare il futuro dell’Unione europea per il 2019 e oltre.

 Le tre priorità principali sono:

-   il raggiungimento di un rapido accordo sulle proposte legislative già presentate e mantenere le sue dieci priorità politiche;

-   l’adozione di un numero limitato di nuove iniziative per affrontare le sfide in essere;

-   e la presentazione di una serie di iniziative con una prospettiva futura di un’Unione a 27 rafforzare le basi per un’Europa forte, unita e sovrana.

Le proposte legislative pendenti che sembrano più rilevanti per ADDE ei suoi membri si riferiscono a

 

  1. Proposta di regolamento riguardante l’iniziativa dei cittadini europei;
  2. Proposta che stabilisce le condizioni e le modalità con cui la Commissione può chiedere alle imprese e associazioni di imprese per fornire informazioni in relazione al mercato interno e settori connessi regolamento;
  3. Proposta di regolamento che modifica sul certificato protettivo complementare per i medicinali;
  4. Proposta di direttiva del Consiglio relativa a una base imponibile comune per le società;
  5. Proposta di direttiva del Consiglio relativa a una base imponibile consolidata comune (CCCTB);
  6. Proposta di direttiva sulle condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili nell’Unione europea;
  7. Proposta di direttiva sui equilibrio vita-lavoro per i genitori e gli accompagnatori e abroga la direttiva 2010/18 / UE;
  8.  Proposta di modifica la direttiva per quanto riguarda i requisiti di applicazione e che stabilisce norme specifiche per la pubblicazione di conducenti nel settore dei trasporti su strada; e
  9.  Proposta di modifica il regolamento in materia di requisiti minimi in tempi massimi giornalieri e settimanali di guida, interruzioni minime e giornalieri e periodi di riposo settimanali e per quanto riguarda il posizionamento mediante tachigrafi.

L’elenco completo delle proposte legislative in sospeso si puo’ trovare qui .

Le nuove iniziative che affrontano sfide eccezionali che sembrano più rilevanti per ADDE e dei suoi membri preoccupazione 

-  Comunicazione “Verso un mercato unico pienamente funzionante in un ambiente globale in rapida evoluzione:. Eliminare le barriere e cogliere nuove opportunità a beneficio dei cittadini e delle imprese” e

 - Coordinato piano per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale in Europa; Piano d’azione sulla disinformazione. Raccomandazione della Commissione di stabilire un formato per l’European Electronic Health Record.

L’elenco completo delle nuove iniziative si puo’ trovare qui . 

Ulteriori informazioni possono essere trovate qui ei documenti chiave si può accedere tramite questo link .


TORNA INDIETRO



nuovo sito